Giu 5, 2007
762 Views
0 0

Sfida tra giovani band: vincono le Sfere

Written by

«Da non crederci». Suonare a San Siro, è difficile persino dirlo, «è un sogno che s'avvera». Una giovane band salirà sul palco di Biagio Antonacci. Dopo anni nei locali di Reggio Calabria, le Sfere Cristalline Concentriche suoneranno al Meazza il 30 giugno. «È un'occasione che fa tremare le gambe, a Reggio non ci sono possibilità». Il biglietto da star, il gruppo lo stacca in fondo a un festival vero, dieci band giovanili che alternano rock, metal, reggae, pop. «Sun 'n' Sound», il concorso organizzato da ViviMilano con il Comune, riempie piazza Santo Stefano per tutta la sera di domenica 3 giugno.

Il primo premio, intitolato a Gloria Pozzi — la giornalista del Corriere scomparsa a febbraio dopo una vita di e per la musica — dà l'occasione alle «Sfere» di suonare al Meazza e d'incidere un disco. È un «regalo» che Biagio Antonacci fa ai giovani in cui rivede i suoi inizi, i suoi sogni tra i palazzi di Rozzano. Ed è un diploma firmato da una giuria popolare (tredici under 25) e da una di qualità affidata Mario Lavezzi, Oscar Avogadro, Mario Luzzatto Fegiz e Marco Mangiarotti, Tommaso Labranca, Silvia Vedani e Riccardo Bozzi. Per il resto, lo show è lo show. «Milano ci sei?!». Un classico. «E allora su le mani!».

Piazza Santo Stefano non è San Siro, di certo non si fa la conta dei decibel, ma la musica ha lo stesso effetto. Cori e applausi. Dopo i 7 marzo, vincitori del «Sun 'n' Sound» 2003, tocca al reggae dei Jah Love tenere a battesimo l'edizione 2007. Studenti-lavoratori della provincia pavese («Per la precisione Travacò Siccomario, ci teniamo…») con un'anima new roots. Il vecchio della band, Michelangelo, ha 24 anni: «Abbiamo suonato su decine di palchi, da pub piccolissimi alla folla del Sunsplash». Le storie del «Sun 'n' Sound» sono così. Storie d'entusiasmo, di passione. La platea saltella con i ritmi di Marley ed è il via alla festa.

Sul palco s'alternano Mamatofiwa, Mivanez, Niño Fugado, The Records, Daniele Reggiani and band, Santabarba, The secret, Sfere Cristalline Concentriche, mentre le Tria corda sono costrette a dare forfait per un malore. Velvet e i Piquadro sono le guest star. Vincono le «Sfere». Ai Jah Love e ai torinesi Santabarba, secondi e terzi classificati, vanno le borse di studio per il Cpm di Mussida e al Cet di Mogol. Non si finisce mai d'imparare.

Fonte: www.corriere.it

Article Categories:
Notizie

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *